AGD Grosseto

Le associazioni per il diabete giovanile (A.G.D. – A.D.I.G. ecc) sono organizzazioni di volontariato il cui obiettivo principale e’ la tutela dei giovani diabetici e delle loro famiglie, e si adoperano per ottimizzare le condizioni socio-sanitarie dei bambini e dei giovani con il diabete.

Le prime associazioni sono nate negli anni 70 e, con il tempo, si sono diffuse pressocche’ in tutte le regioni e province italiane.

Tutte queste associazioni s’interessano esclusivamente del diabete giovanile (I.D. insulino dipendente) perche’ sono convinte che il diabete giovanile e’ una patologia diversa da quello dell’adulto (diabete tipo 2 o N.I.D.) che necessita di particolari cure ed accorgimenti e, soprattutto, di un’adeguata istruzione all’autogestione della malattia che li renda autonomi e pienamente integrati con i propri coetanei.

A tal fine le associazioni

  • operano per concorrere a "formare" il diabetico attraverso l'educazione sanitaria, elemento chiave della terapia per un suo buon controllo e compenso metabolico.
  • intervengono sull'opinione pubblica per una migliore e più corretta conoscenza di questa patologia che oggi tende ad essere definita "una condizione di vita", cercando di rimuovere i falsi pregiudizi.
  • organizzano corsi d’informazione, stage, incontri d’aggiornamento, soggiorni di verifica, campi scuola, con la collaborazione di personale sanitario specializzato.
  • attuano interventi educativi in campo sociale occupandosi di tutta l'area di comunicazione del soggetto diabetico ad iniziare dalla famiglia e dalla scuola.

IL RUOLO DELLE ASSOCIAZIONI

  • Le associazioni costituiscono insieme alle altre componenti del mondo sanitario un attore nella progettazione e nella programmazione del servizio, rappresentano il punto di vista dell’utente, ai sensi dell’art. 14 della legge 502/92.
  • L’associazione deve essere coinvolta nella individuazione degli indicatori globali della cura del soggetto diabetico.
  • L’associazione ha un ruolo nella verifica e nel controllo della qualità dell’assistenza nelle sue dimensioni (ospedali, day-hospital, territorio) contribuendo all’omogeneizzazione dell’assistenza.
  • L’associazione si impegna nell’integrazione dell’attività sanitaria e sociale nel territorio.
  • L’associazione ha un ruolo di proposta e di intervento legislativo.
  • L’associazione svolge attività finalizzata all’informazione e all’educazione sanitaria.
  • L’associazione raccoglie il punto di vista e i bisogni dell’utente.

 

L' A.G.D. Grosseto nasce nel 1979 per volontà di un gruppo di genitori.

Negli anni, si è trasformata da associazione di "auto aiuto" in associazione di volontariato mettendo gratuitamente a disposizione di tutti gli interessati, anche a livello regionale e nazionale, la propria esperienza ed i propri strumenti didattici.

 

Ci battiamo per una sempre migliore assistenza sanitaria e per l' accettazione sociale della malattia.

 

ORGANIZZIAMO anche con valenza regionale e nazionale, campi scuola e corsi residenziali per bambini, adolescenti ed adulti con diabete per l' addestramento all' autocontrollo della malattia.

PROMUOVIAMO iniziative per far conoscere il problema all' opinione pubblica.

AGGIORNIAMO i giovani e le loro famiglie organizzando convegni e corsi di aggiornamento con i piu' qualificati esperti del settore.

INFORMIAMO il personale scolastico delle classi dove ci sono bambini con diabete.

CONTRIBUIAMO all' aggiornamento del personale sanitario organizzando congressi e concedendo borse di studio per medici ed infermieri.

Altro in questa categoria: Consiglio Direttivo »